1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Relax
  • Cura dei nostri ospiti
  • Aggiunti nuovi documenti
  • Biblioteca a disposizione degli ospiti
  • Centro per la Fisioterapia

Comunicato N°1

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE, DI SERVIZI VARI DI ASSISTENZA ALLA PERSONA E MEDICO-INFERMIERISTICI NEI REPARTI DELLA CASA

CIG 7545599945

COMUNICATO N. 1

RISPOSTA A RICHIESTA DI CHIARIMENTI

 

La Soc. Coop. Sociale Onlus MEDIHOSPES, con nota del 19.07.2018, assunta al prot. di questo Ente al n. 2260 in pari data ha formulato la seguente richiesta di chiarimenti:

<<Si evidenzia che nella lex specialis di gara non è stata indicata la clausola sociale, rispetto invece a quanto stabilito dall’art. 50 del d. lgs n. 56/2017, che prevede l’applicazione di precise clausole sociali volte a promuovere la stabilità occupazionale.

Atteso che si debba applicare la clausola sociale, si chiede come possa conciliarsi l’attuazione della stessa con il criterio di valutazione B.1 dell’art. 5 del Capitolato. Quindi è corretto dedurre che la valutazione verterà solo sui curricula del personale direttivo e di coordinamento?>>.

In merito a quanto richiesto, lo scrivente R.U.P. fornisce i chiarimenti nei termini che seguono:

01 L’art. 50 del decr. Legisl. 50/2016, nella nuova formulazione introdotta dal Decr. Legisl. 56/2017 prevede l’obbligo per la stazione appaltante di inserire nel bando di gara specifiche clausole sociali volte a promuovere la stabilità occupazionale del personale impiegato.

A sua volta l’art. 114 del citato Decr. Legisl. 50/2016 prevede che per gli appalti relativi ai settori speciali trovano applicazione, in quanto compatibili, le disposizioni di cui agli articoli da 1 a 58.

02 Tale norma costituisce un obbligo solo con riferimento agli appalti sopra la soglia comunitaria.

Infatti le linee guida ANAC recanti la “Disciplina delle clausole sociali”, al paragrafo 2 punto 2.3 chiariscono che - in conformità a quanto esplicitamente previsto dall’art. 36 comma 1 ultimo inciso del Codice degli Appalti (come modificato dal Decr. Legisl. 56/2017) - l’inserimento di siffatte clausole, per i contratti sotto soglia, costituisce una facoltà per le amministrazioni.

03 Poiché l’appalto de quo è inferiore agli importi stabiliti dall’art. 35 comma 1 lett d) e comma 2 lett. c), a parere dello scrivente, non v’è obbligo per questa stazione appaltante di prevedere le c.d. clausole sociali.

Ciò, fermo restando l’obbligo per l’impresa subentrante di osservare eventuali obblighi specifici di riassorbimento del personale previsti dal CCNL di riferimento.

Si dispone l’invio della presente risposta alla Soc. Coop. MEDIHOSPES e la sua pubblicazione sul sito internet informatico dell’Ente nella sezione “Amministrazione Trasparente”.

Messina, 20 luglio 2018

         Il R.U.P.

F.to Dott. Giuseppe Turrisi

Allegati:
Scarica questo file (MEDIHOSPES.pdf)Comunicato N°1[ ]67 kB

condividi

Submit to FacebookSubmit to Google Plus